RIBERA

Processo Sogeir, nove condanne e due assoluzioni

di

RIBERA. Nove condanne e due assoluzioni, carburante per alcune migliaia di euro che non sarebbe mai stato erogato o che, comunque, non era destinato al rifornimento dei mezzi della Sogeir per il servizio di raccolta dei rifiuti. Per la Procura della Repubblica di Sciacca si configurava il reato di appropriazione indebita a carico di dieci dipendenti della società, in liquidazione, che svolge il servizio, e di un addetto all'erogazione presso una stazione di carburanti e il giudice monocratico, Grazia Scaturro, ha disposto nove condanne e due assoluzioni.

Imputati i riberesi Biagio Ruvolo, di 47 anni; Giuseppe Morreale, di 55; Liborio Ciliberto, di 55; Francesco Marotta, di 61; Emanuele Marsala, di 31; Giuseppe Di Giorgi, di 47; Enzo Clemente, di 55; Francesco Tavormina, di 54; Giuseppe Lauro, di 59; Cirino Ienna, di 34. Il dipendente della ditta che eroga il carburante è Angelo Giuseppe Ienna, di 31 anni. Il giudice ha condannato Ruvolo, Ciliberto, Morreale, Marotta, Marsala, Di Giorgi, Clemente e Cirino Ienna a 2 mesi di reclusione e 400 euro di multa e Angelo Giuseppe Ienna a 3 mesi e 600 euro di multa.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X