L'APPELLO

Palma di Montechiaro, è allarme criminalità

di
Missione romana del sindaco Pasquale Amato per chiedere interventi

PALMA DI MONTECHIARO. È direttamente al Ministero degli Interni che il sindaco di Palma di Montechiaro, Pasquale Amato, ha sollevato la questione dell’ordine pubblico nella città che amministra. Ieri mattina il capo dell’esecutivo ha incontrato alcuni funzionari del Ministero, a Roma, ai quali è tornato a segnalare una questione che ha più volte rappresentato alle istituzioni, a vari livelli. «Ci sentiamo di poter dire – sono le parole di Pasquale Amato – che la situazione è particolarmente grave. Ormai non ci sono notti senza che si registrino furti in appartamento o, più frequentemente, nelle tabaccherie o in altre attività commerciali. Le forze dell’ordine fanno tutto ciò che è nelle loro possibilità, ma è scontato che con le carenze di organico di cui tutti siamo a conoscenza è difficile affrontare la recrudescenza criminale alla quale assistiamo».

Negli ultimi mesi, come è noto, oltre alle ripetute minacce di morte giunte al sindaco Pasquale Amato, ci sono state quelle ad alcuni amministratori del Comune (al vice sindaco Daniele Balistreri un paio di mesi fa sono state tagliate le gomme dell’auto) e le minacce al comandante dei vigili urbani Salvatore Domanti e ad alcuni agenti della polizia municipale.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook