L'EMERGENZA

Palma di Montechiaro, braccio di ferro sugli immigrati

di

PALMA DI MONTECHIARO. Braccio di ferro, a Palma di Montechiaro, tra i titolari di un villaggio turistico che intendono riconvertire la struttura in centro di accoglienza per gli immigrati, e l’amministrazione comunale.  Il sindaco Pasquale Amato, come aveva già fatto nei giorni scorsi, ieri mattina ha ribadito il suo no all’iniziativa, annunciando «una battaglia serrata per impedire la realizzazione di una nuova comunità di accoglienza in un sito che, invece, rappresenta il volano turistico della nostra città».

Il villaggio turistico in questione, secondo quanto annunciato ieri dal primo cittadino, si trova in contrada Capreria, a due passi dal castello Chiaramontano della zona, ed è per questa ragione che la giunta si oppone alla riconversione della struttura in una casa di accoglienza per i migranti.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X