PROGETTATO DA SAMONA'

La Regione affida al Comune il Teatro popolare di Sciacca

Dalla posa della prima pietra (1975) ad oggi sono stati spesi 25 milioni di euro

SCIACCA. La Regione siciliana, proprietaria del Teatro popolare di Sciacca (Agrigento), progettato dall'architetto Giuseppe Samonà, ha affidato per un anno la struttura al Comune. Progettato nei primi anni Settanta, il teatro, è stato aperto lo scorso maggio per ospitare il congresso distrettuale del Rotary.

Dalla posa della prima pietra (1975) ad oggi sono stati spesi 25 milioni di euro. Occorre ancora un ultimo intervento da 80 mila euro per rendere fruibile il palcoscenico e i lavori sono stati appaltati. «Sciacca - dice il sindaco Fabrizio Di Paola - ha il suo teatro, fruibile e funzionante. Il congresso del Rotary non è stato un episodio isolato e già da questa estate la struttura sarà operativa. A giorni renderemo noto il calendario».    Il Comune ha assunto a proprio carico gli oneri di pulizia e custodia. Per la manutenzione degli impianti i costi rimangono a carico della Regione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X