SUL POSTO I CARABINIERI

Paura a San Leone, bagnante rischia di annegare: salvato

di
Provvidenziale l'intervento del bagnino

SAN LEONE. Ha rischiato grosso. Ha rischiato di essere inghiottito dal mare agitato a causa del forte vento. Bagnante di mezz'età prima e bagnino di uno stabilimento balneare poi in difficoltà, nella tarda mattinata di ieri, nelle acque antistanti la terza spiaggia di San Leone. Sul posto, sono accorsi anche i carabinieri.

Il bagnante, stando a quanto è stato ricostruito, mentre stava facendo il bagno si sarebbe allontanato eccessivamente dall'arenile, non riuscendo poi a rientrare sul bagnasciuga. Ad accorgersi delle sue difficoltà è stato il bagnino dello stabilimento balneare che, senza alcuna esitazione, si è gettato in acqua nel tentativo di salvare l'uomo. Non è stato semplice, a causa delle grosse onde, "alimentate" dal forte vento, nemmeno per il bagnino. Alla fine, però, nonostante i due uomini abbiano rischiato grosso, sono riusciti a mettersi in salvo e a rientrare autonomamente sull'arenile di San Leone.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook