AMMINISTRAZIONE

Agrigento, l'allarme di Firetto: "Il Comune è come se fosse già in dissesto"

di
agrigento, comune, dissesto, Agrigento, Politica
Lillo Firetto - Sindaco di Agrigento

AGRIGENTO. L'operazione "verità" è appena cominciata. La stima del buco finanziario - e non può che essere approssimativa, visto che c'è già il prospettato esito negativo di molti contenziosi - è allarmante. Si parla di circa 70, forse addirittura 80, milioni di euro.

"Non ci sono soldi. Il Comune di Agrigento formalmente è in pre dissesto finanziario. Non lo si dichiara soltanto per evitare conseguenze ulteriormente spiacevoli come il licenziamento dei precari". Calogero Firetto, sindaco della città dei Templi da neanche 15 giorni, ammette, e con amarezza, che la situazione finanziaria di palazzo dei Giganti è ben peggiore di quella che si aspettava.  Casse pubbliche al "collasso". «Non possiamo far altro che tirare fuori una cura dimagrante. Sarà inutile, dunque, rivolgersi al Comune per organizzare feste o pensare agli spettacoli estivi. Soldi non ce ne sono - spiega Firetto - . Negli anni passati sono stati utilizzati, quasi certamente per fronteggiare questa incresciosa situazione, due milioni e 300 mila euro destinati ad investimenti sul centro storico per fronteggiare invece le spese di cassa».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X