BALLOTTAGGIO

Voto a Licata, completati gli apparentamenti

di
Sabato i due candidati a sindaco avevano completato la designazione dei rispettivi componenti la giunta comunale

LICATA. Inizia oggi la settimana cruciale per le amministrative di Licata. Domenica e lunedì prossimo i licatesi torneranno alle urne, per la seconda volta in quindi giorni, per eleggere il sindaco e consentire la definizione del consiglio comunale. Al ballottaggio, come è noto, si sfideranno Angelo Cambiano, sostenuto da tre liste civiche che domenica scorsa è stato il primo a staccare il biglietto per il secondo turno, e Giuseppe Galanti, che ha al fianco l’Ncd, il Pd e tre civiche, ed ha seguito a ruota Cambiano. Gli adempimenti in vista del voto del prossimo week end sono stati esauriti. Il termine per depositare, nella segreteria generale del Comune, apparentamenti, è scaduto alle 14 di ieri.

Giuseppe Galanti sabato (al momento di completare la lista degli assessori) aveva dichiarato l’apparentamento con il Pdr e con Sicilia Democratica. Nello stesso giorno Angelo Cambiano aveva fatto sapere che stava riflettendo sulla possibilità di presentare apparentamenti. Ieri, entro le 14, Cambiano ha depositato nella segreteria di Palazzo dell’Aquila l’apparentamento con la civica “Per Licata” che al primo turno sosteneva Giuseppe Montana.

 

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook