GLAUCO 2

"Smistava i profughi nel centro di Siculiana": arrestato un eritreo

di

AGRIGENTO. Arrestato un altro "tassista". Un immigrato, di Asmara, che si sarebbe occupato di "smistare i migranti ospiti del centro d'accoglienza "Villa Sikania" di Siculiana, ma anche di altre strutture di ricovero per migranti dell'isola, verso destinazioni nazionali ed internazionali". E per il servizio reso, si faceva, naturalmente, pagare.

Habtom Teklehaimanot, 41 anni, di Asmara, è stato arrestato dalla polizia di Stato in quanto destinatario di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere nell'ambito dell'operazione "Glauco 2". Quando scattò il blitz della Dda di Palermo e della Squadra Mobile di Agrigento e di Palermo, lo scorso 20 aprile, l'immigrato risultò irreperibile. Era in Germania. Non appena, giovedì scorso, è rientrato in provincia, la Squadra Mobile di Agrigento, che è coordinata dal dirigente Giovanni Minardi, lo hanno arrestato.

L’operazione "Glauco 2", che ha riguardato 24 persone, ha consentito di individuare una associazione a delinquere transnazionale, operante nel centro e Nord Africa, soprattutto in Libia, fino al Nord Europa, con "significative ramificazioni" - scrive la Questura di Agrigento - nella città dei Templi, Lampedusa, Palermo, Catania, Roma, Milano.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook