COMUNE

Tariffe Tosap aumentate del 500 per cento a Favara

di
Gli uffici pronti a inviare ai cittadini che avevano ottenuto la concessione del suolo pubblico, le lettere con le quali si invitano a pagare la differenza

FAVARA. Fare cassa per scongiurare il dissesto finanziario. Con circa 10 milioni di euro da recuperare per portare in parità le poste di bilancio, la giunta municipale, dopo avere tagliato sugli asili nido e sulla mensa scolastica, servizi che praticamente quest'anno non sono partiti, con delibera dello scorso 25 maggio ha provveduto ad alzare le tariffe relative alla Tosap, la tassa sull'occupazione degli spazi e delle aree pubbliche. Un vero salasso visto che il rialzo arriva a toccare punte del 500 per cento. Il provvedimento ancora non è conosciuto dalla maggior parte dei cittadini, ma quelli che ne hanno avuto contezza già gridano allo scandalo anche perché gli aumenti sono retroattivi partendo dallo scorso primo gennaio.

Non si tratta, comunque, di una forzatura perché la finanziaria nazionale del 2007 offre la possibilità agli enti locali di approvare le tariffe anche successivamente all'inizio dell'esercizio finanziario purché entro il termine per la deliberazione del bilancio di previsione che per quest'anno, con decreto del Ministero degli Interno, era stato fissato al 31 maggio, termine che a Favara non è stato rispettato. A onor del vero va precisato che con l'ultima deliberazione, quella dell'ottobre 2012, la giunta aveva fissato al minimo le tariffe Tosap.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: , ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X