TASSE

Tari e Tasi, il Comune di Sciacca incassa 10 milioni di euro

di
L’opposizione chiede una riduzione dei tributi. L’assessore Bivona: «Stiamo verificando»

SCIACCA. Il Comune si prepara ad incassare, tra 10 giorni, 3 milioni e 400 mila euro di Imu, una larga fetta dei 6 milioni e 800 mila che riscuoterà in un anno. A questi si aggiungono 2 milioni e 200 mila euro di Tasi, con la metà che sarà incassata nella stessa scadenza del 16 giugno. Se riuscirà ad abbassare le tasse, come invoca la commissione consiliare Bilancio, non è stato ancora stabilito. L'assessore al Bilancio, Ignazio Bivona, afferma che la prossima settimana si terrà una riunione con i dirigenti, alla quale interverranno il segretario generale, Carmelo Burgio, e il direttore di Ragioneria, Filippo Carlino, per prendere una decisione.

"Alla data odierna non abbiamo riscontrato alcuna volontà dell'amministrazione comunale di procedere a un abbassamento delle tasse locali - sostengono il presidente della commissione, Mario Turturici, ed i componenti Filippo Bellanca e Paolo Mandracchia -. Le uniche riduzioni e/o agevolazioni provengono da iniziative politiche dei gruppi di opposizione che hanno permesso di agevolare la tassazione (Imu) degli immobili concessi in uso gratuito ai figli e da quei consiglieri dell'ex maggioranza che fecero fare retromarcia al sempre assessore Bivona sulla Tas, passando da "non ci sono margini per la riduzione" alla riduzione e quindi dal 2,5/1000 all' 1,6/1000".

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X