SOGEIR

Rifiuti, stipendi pagati: revocato lo sciopero a Sciacca

di
I netturbini Sogeir hanno riscosso il saldo di aprile e il 9 giugno incasseranno la mensilità di maggio

SCIACCA. I lavoratori Sogeir non hanno scioperato, ieri, in nessun Comune dell’Ato. Quelli impegnati a Sciacca si sono trovati, sui rispettivi conti correnti, il saldo del mese di aprile (dovevano riscuotere ancora il 40 per cento). E c’è l’impegno da parte della società in liquidazione di versare al più presto anche la mensilità di maggio.

“Noi al Comune abbiamo appreso che i lavoratori riscuoteranno il 9 giugno – dice Enzo Iacono, della Funzione Pubblica Cgil – ma spero che, al di là di questo, tutti capiscano il senso di responsabilità dei lavoratori che non hanno voluto creare disagi. Mi auguro che entro pochi giorni anche negli altri comuni la Sogeir paghi la mensilità di maggio”. Dal Comune di Sciacca stanno arrivando alla Sogeir poco meno di 350 mila euro. Il piano di rientro di 500 mila euro prevede un pagamento, già effettuato, di 190 mila euro. Un altro mandato, di 150 mila euro, la Ragioneria lo sta effettuando.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook