LO SFIDANTE

Agrigento, Silvio Alessi: «Torno a fare l’imprenditore»

di
«Se avessi saputo che dopo le primarie il Pd si sarebbe staccato non avrei partecipato»

AGRIGENTO. «Lillo Firetto è stato bravo, ha saputo proporsi meglio di me durante la campagna elettorale. In effetti è il suo mestiere perché fa politica da sempre e io sono un neofita, da domani torno a fare l’imprenditore e il presidente dell’Akragas con la stessa passione di sempre». Nessun dramma per Silvio Alessi all’indomani della sconfitta elettorale. I numeri del voto, a scrutinio terminato, sono forse più negativi delle previsioni.

Una sconfitta ci poteva stare, ma i numeri sono particolarmente netti. Se l’aspettava?
«No, mi aspettavo di andare al ballottaggio e di certo non pensavo di essere distaccato di oltre quaranta punti percentuali. Auspicavo un risultato migliore ma non fa nulla. È stata una bella esperienza, adesso mi auguro che Firetto risollevi questa città come avrei voluto fare io. Avrà davvero tanto da lavorare e spero lo farà nel migliore dei modi».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook