Cinque nuovi sindaci nell'Agrigentino: ecco chi sono - Foto

AGRIGENTO. In provincia di Agrigento ci sono cinque nuovi sindaci. Si tratta di Lillo Firetto, eletto al primo turno ad Agrigento, Vincenzo Giambrone a Cammarata, Leonardo Lauricella a Siculiana, Lillo Zicari a Realmonte e Silvio Cuffaro a Raffadali. Licata e Ribera andranno invece al ballottaggio.

L'alleanza Pd-Ap fa volare Lillo Firetto che ad Agrigento s'impone con circa il 60% dei voti. «Siamo riusciti a sovvertire quella naturale tendenza agrigentina, storicamente pessimista, secondo cui ad Agrigento nulla possa cambiare. Ha vinto invece il progetto civico di persone capaci che hanno voglia di fare, che hanno idee e soluzioni e che lavoreranno anche per quella fetta importante di astensionisti, che non hanno avuto fiducia: siamo convinti che anche gli scontenti cominceranno a ri-amare
Agrigento, come merita».

"Mi sono candidato per ripagare un debito di gratitudine con la mia città che politicamente mi ha sempre dato tanto - ha detto il neo eletto sindaco di Cammarata Giambrone - adesso programmeremo quanto stabilito nel nostro programma, lo stesso programma che gli elettori hanno condiviso e premiato. Giovani, anziani e le fasce più deboli sono quelle su cui punteremo l'attenzione. Voglio mettere al servizio del mio paese i miei 45 anni di esperienza in politica: i primi sforzi saranno rivolti alla creazione di infrastrutture e al consolidamento dell'identità del territorio con una particolare attenzione agli agricoltori che ancora eroicamente resistono tra mille difficoltà del comparto".

Leonardo Lauricella, cancelliere al tribunale di Agrigento, sposato a padre di tre figli, sostenuto dalla lista civica di centrodestra  «Voltiamo pagina», il nuovo sindaco di Siculiana (Ag). Lauricella ha battuto Angelo Pirrera, imprenditore alla sua prima esperienza politica, candidato con il sostegno della lista civica di centrosinistra «Cittadini Protagonisti» che ha visto alleati il Pd e Area Popolare (Ncd-Udc).

Lillo Zicari, ingegnere civile, sposato e padre di due figli, dipendente della Regione Siciliana all'ufficio del Genio Civile di Agrigento con ruolo di dirigente dell'Unità Operativa Edilizia Privata, segretario dell'ordine degli ingegneri della provincia di Agrigento, sostenuto dalla lista civica di centrosinistra "Realmonte Vive", il nuovo sindaco di Realmonte della città della Scala dei Turchi.

Per un soffio - solamente 5 voti - Silvio Cuffaro è stato eletto sindaco per la seconda volta di Raffadali (la prima fu sette anni fa). Spoglio a rilento e molto incerto fino alla fine che ha visto vincere con 3.768 voti Cuffaro, candidato del centrodestra, mentre Piero Giglione (centrosinistra) ne ha ottenuti 3.763.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook