SERIE D

Akragas «superstar» alla finale scudetto: battuta la Maceratese

di
La squadra di Feola domina in casa degli imbattuti marchigiani e continua il suo sogno. In gol De Rossi, Catania e Meloni. Domani il titolo in palio contro il Siena

AGRIGENTO. L'Akragas supera l'imbattibile Maceratese (zero sconfitte tra campionato e post-season) e raggiunge il Siena nella finale scudetto: domani, sempre a Macerata (ore 18), la possibilità di cucirsi sul petto il tricolore per rendere indimenticabile una stagione da urlo.

Gara senza storia quella giocata all'«Helvia Recina»: la squadra di Feola, trascinata dalle geometrie del sempreverde Baiocco e dal cinismo della grande formazione, impone fin da subito un ritmo alto alla contesa, e già all'8' passa con merito in vantaggio: l'esperto centrocampista tocca corto un calcio di punizione per Dentice, da sinistra parte un traversone per De Rossi che in area stacca di testa ed indirizza il pallone alle spalle di Saitta. Nell'occasione, la Maceratese era in dieci per l'infortunio di D'Alessio, sostituito con Tortelli soltanto dopo lo 0-1.

 

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook