LEGA PRO

Akragas, «La prima partita all’Esseneto»

di
Lo assicura l’avvocato Enzo Caponnetto, che sta curando le procedure per la realizzazione dell’impianto di illuminazione

AGRIGENTO. Le foto su facebook immortalano Alessandro Bonaffini, Pietro Dentice ed Emanuele Trofo che passeggiano in bici sul lungomare di Civitanova Marche. I giocatori dell'Akragas si godono qualche ora di relax dopo il pareggio di domenica sera ad Andria (zero a zero il finale) che ha regalato la qualificazione alla semifinale della poule scudetto.

La squadra, lunedì, si è spostata in pullman verso le Marche e domani sera alle 20,30 affronterà a Macerata la Maceratese. Non sono previsti tempi supplementari: in caso di parità si passerà direttamente ai calci di rigore. La formazione di Vincenzo Feola vuole arrivare in fondo alla competizione che di fatto obbliga la società a sostenere i costi di un ritiro ininterrotto di una settimana. L'allenatore campano sembra orientato a mantenere la linea delle sfide del triangolare della poule dando spazio a chi ha giocato meno. Maraucci e Meloni sono ancora fuori causa. Vindigni non è al meglio.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook