BASKET

La Fortitudo non smette di stupire

di
Dopo la vittoria con Casale, l’Agrigento aspetta la finalissima dei play out per puntare alla promozione in A-1

AGRIGENTO. La Fortitudo vola in finale. Impegno, dedizione e umiltà: la squadra di coach Franco Ciani si prende il palcoscenico più bello e punta i riflettori su di sé. Superato di slancio Casale Monferrato, il roster di Agrigento sradica il pallone dalle mani a chi con convinzione ha detto che questa squadra non era da primi posti in classifica. Uno schiaffo morale a chi non ha dato credito alla Fortitudo, oggi la squadra di Agrigento si fa spazio nelle pagine più belle dello sport, conquistando titoli e simpatie.

La Fortitudo vince contro Casale Monferrato, Ramondino fa i complimenti a coach Ciani e prende la sua squadra per mano e va via. Tutto questo accadeva mentre tutto il PalaMoncada applaudiva all’unìsono la squadra di Agrigento. Le lacrime di Rino De Laurentiis, la testa di Alessandro Piazza e l’esperienza di Franco Ciani. Una serata – quella di sabato – che nessuno dimenticherà facilmente. Il numero 21 della Fortitudo, è una sorta di «Mozart» che detta tempi e mosse.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X