RELIGIONE

Agrigento, il cardinale Montenegro ha consacrato tre nuovi diaconi

di
Alla solenne concelebrazione hanno preso parte anche i sindaci dei comuni di Cianciana, di Ribera e di Santa Elisabetta

AGRIGENTO. Una folla strabocchevole proveniente anche dai comuni di Cianciana e di Santa Elisabetta si è raccolta ieri mattina intorno alle 10 all’interno della settecentesca Chiesa madre di Ribera, guidata dall’arciprete Giuseppe Maniscalco, per accogliere i tre nuovi diaconi della diocesi agrigentina: si tratta di Davide La Corte di Ribera, Gianluca Arcuri di Cianciana e Davide Militello di Santa Elisabetta.

Ad attendere i tre nuovi giovani diaconi è stato l’arcivescovo di Agrigento don Franco Montenegro, diventato nei mesi scorsi cardinale, in Matrice insieme con grandissima parte del clero agrigentino, i sindaci di Ribera Carmelo Pace, di Cianciana Santo Alfano, di Santa Elisabetta Domenico Gueli, il comandante della Tenenza dei Carabinieri di Ribera Elpidio Balsamo, il deputato regionale Margherita La Rocca, che hanno assistito, con i fedeli accorsi numerosi, tra i quali i familiari dei tre diaconi, alla solenne concelebrazione che è stata arricchita dall’esecuzione di suggestivi canti del coro diretto da Carmen Zito.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X