TASSE

Tari, slitta il pagamento ad Agrigento: c'è tempo fino all'1 giugno

di
Per la seconda volta è stato prorogato il termime per il versamento della rata al Comune

AGRIGENTO. È stato differito al prossimo primo giugno il termine di scadenza per il versamento della rata a saldo della tassa sui rifiuti, la cosiddetta Tari, del 2014. Un termine già postergato due volte: la prima, per l'incertezza delle tariffe da applicare; la seconda perché gli avvisi di pagamento non potevano arrivare in tempo a destinazione. Ma, adesso, quella scadenza non può ulteriormente slittare. Servono i soldi, del resto, per sostenere i costi del servizio rifiuti.

Il consiglio comunale di Agrigento, a fine ottobre scorso, aveva stabilito che il saldo del tributo dovesse avvenire a dicembre. Ma entro questo termine, è stato accertato dal Comune, "non si è proceduto all'emissione degli avvisi di saldo della Tari 2014". E questo "per la incertezza delle aliquote da applicare in mancanza dell'annunciato provvedimento normativo che disponesse la validità delle tariffe". A fine marzo scorso, il commissario straordinario del Municipio, Luciana Giammanco, con i poteri del consiglio comunale, ha stabilito che il versamento della rata di saldo della tariffa per il 2014 dovesse essere effettuato entro aprile.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook