TRIBUNALE

Spaccio di droga a Sciacca, condanna a due anni

di
Pena sospesa per Simone Catanzaro, di 45 anni che era imputato nel processo

SCIACCA. Due anni di reclusione e seimila euro di multa con pena sospesa per Simone Catanzaro, di 45 anni, l'ultimo dei saccensi per il quale si è concluso il processo di primo grado scaturito dall'operazione antidroga denominata "San Michele", dal nome del quartiere dove sarebbe avvenuta, in particolare, l'attività di spaccio di hashish.

A Catanzaro, che è stato difeso dall'avvocato Giuseppe Scorsone, veniva contestato, in particolare, l'acquisto, a Palermo, di un panetto di hashish da 100 grammi. Per la difesa nessun elemento per sostenere l'attività di spaccio, ma soltanto uso personale. La Procura della Repubblica di Sciacca, invece, fin dalle prime battute dell'inchiesta, ha inserito anche Catanzaro tra coloro che avrebbero ceduto a terzi sostanze stupefacenti.

 

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X