L'ALLARME

Cento furti dall’inizio dell’anno nelle campagne di Sciacca

di
L’allarme è stato lanciato dall’Unione Mezzadri: di solito portano via attrezzi, mezzi meccanici e prodotti agricoli

SCIACCA. Almeno cento furti messi a segno nelle campagne dall'inizio dell'anno. Rubano di tutto, dalla pasta agli attrezzi agricoli, dall'olio alle bombole del gas. L'allarme è stato lanciato dall'Unione Italiana Mezzadri con il responsabile locale, Nino Indelicato, che sollecita maggiori controlli da parte delle forze dell'ordine.

"Siamo in una fase particolarmente critica - dice Indelicato - con un'agricoltura in grave difficoltà e adesso con gli imprenditori agricoli che hanno paura a lasciare anche per poche ore le loro aziende. E' in atto - continua Indelicato - una presenza massiccia di ladri nelle campagne. Ci sono zone - continua - nelle quali case e magazzini vengono messe tutte a soqquadro. Una presenza criminale a tappeto che necessita di un intervento più incisivo a tutela dei nostri operatori". Le zone maggiormente interessate, secondo quanto riferisce Indelicato, sono quelle di Quarti Santa Domenica, Piana Scunchipani, San Marco e Maragani. "Ci sono agricoltori - dice Indelicato - che neppure denunciano i furti per non perdere una giornata di lavoro".

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X