COMUNE

Discariche abusive, acquistate le telecamere a Canicattì

di
La particolarità dell’azione riguarda la possibilità di utilizzare le fotocamere non in postazioni fisse ma di poterle spostare facilmente

CANICATTI'. L'amministrazione comunale scende in campo contro il sempre più diffuso fenomeno dell'abbandono indiscriminato di rifiuti che alimenta, in varie zone del territorio, ampie discariche a cielo aperto. Per contrastare questa cattiva abitudine e prevenire la comparsa di scenari degradanti, presenti anche in pieno centro, sono state acquistate dal Comune due fotocamere di ultima generazione che serviranno ad implementare il già consistente numero di «occhi elettronici» presenti in città con l'obiettivo di arginare il fenomeno in questione.

La decisione di avviare in maniera forte un'attività di repressione contro quanti non rispettano le regole vigenti in maniera di conferimento dei rifiuti è stato il sindaco Vincenzo Corbo d'accordo con il Comandante del locale corpo dei Vigili Urbani, Diego Peruga. Le due fotocamere, costate 8 mila euro ed in attesa soltanto di essere messe in funzione, serviranno nello specifico ad attenzionare quanto avviene in alcune zone sensibili della città, laddove vaste aree di terreno o di carreggiata vengono continuamente invase da rifiuti di ogni tipo generando pericolose discariche a cielo aperto.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook