SERIE D

L’Akragas non è «sazia», massimo impegno

di
Domani si parte contro la Lupa Castelli Romani. La partita si giocherà regolarmente alle 16, e non alle 15 come comunicato in un primo momento

AGRIGENTO. La promozione in Lega Pro è in tasca da tre settimane ma la stagione agonistica è tutt'altro che conclusa. L'Akragas si allena per arrivare fino in fondo pure nella poule scudetto. Domani pomeriggio si parte contro la Lupa Castelli Romani. La partita si giocherà regolarmente alle 16, orario stabilito dalla Lega nazionale dilettanti, e non alle 15 come comunicato dalla società in un primo momento. L'anticipo di un'ora sarebbe stato più comodo alla formazione capitolina che deve rientrare in aereo da Catania ma alla fine è stata trovata la soluzione. La squadra, agli ordini di Vincenzo Feola, ieri mattina ha svolto una seduta di allenamento.

Il tecnico campano sta preparando con intensità questo appuntamento anche se in ballo c'è un titolo poco più che platonico. Un solo giorno di riposo in più rispetto alla settimana tradizionale di lavoro. Tutti in campo alle 10,30 approfittando anche del bel tempo ma senza il caldo eccessivo. Prima parte della seduta di lavoro dedicata all'aspetto atletico che Feola ritiene fondamentale a fine stagione e quando la temperatura sale. Attenzione particolare anche al lavoro di potenziamento muscolare.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X