IL CASO

Racalmuto, «riparata» la lapide in ricordo di Sciascia

di
Da sabato sera, il profilo dello scrittore racalmutese è di nuovo sulla targa commemorativa

RACALMUTO. Il volto stilizzato di Leonardo Sciascia è tornato al suo posto. Da sabato sera, il profilo dello scrittore racalmutese è di nuovo sulla targa ricordo collocata fra corso Garibaldi e l'ingresso di vicolo Rapisardi. L'immagine sorridente di Sciascia è stata riattaccata. Racalmuto ha, dunque, già archiviato quanto era accaduto venerdì. Un episodio misterioso.

Misterioso perché da un lato il sindaco, Emilio Messana, parlava di "Ennesima dimostrazione della mancanza di senso civico, di rispetto per il proprio paese, per l’ambiente, per i beni pubblici e quindi per tutti i racalmutesi" e dunque di un raid vandalico, mentre dall'altro gli esercenti commerciali e molti racalmutesi dicevano, e con insistenza, che: "La testa di Sciascia è caduta perché il sole cocente di questi giorni ha sciolto la colla".

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook