BASKET

La Fortitudo è entrata nella storia. Ciani: «Noi non molliamo mai»

di
La Fortitudo è entrata nella storia. Ciani: «Noi non molliamo mai»

AGRIGENTO. La Fortitudo c'è. La squadra del presidente Salvatore Moncada si è presa il lusso di battere la Tezenis Verona. Il colosso del basket è scivolato nell'inferno del PalaMoncada. Una vittoria, quella della Fortitudo, che fa tanto rumore. Una sorta di schiaffo morale che il roster di coach Franco Ciani ha deciso di dare alla prima della classe. Quando vinci un campionato, dominandolo dalla prima all'ultima giornata, non credi che una squadra di giovani possa davvero farti sfuggire la semifinale all'ultimo respiro.

Quando questi giovani sono anche affamati e galvanizzati, allora puoi anche chiamarti Tezenis Verona, ma al PalaMoncada non si passa. La Fortitudo ha «buttato via» la Tezenis, battendola con il punteggio di 83 a 80. Un sorpasso avvenuto nei minuti finali. Tutto il palazzetto in piedi e l'adrenalina che sale: sono le emozione «made in Fortitudo». Coach Ciani ha fatto tanti, tantissimi km davanti alla sua panchina, l'arbitraggio spesso lo ha fatto imbufalire, ma lui nel post gara non lo ha neanche menzionato.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook