Lampedusa, l'appello della Regione all'Europa: "L'isola va sostenuta" - Video

LAMPEDUSA. "C'è un pezzo d'Europa che si chiama Lampedusa che non sta nella mente dell'Europa. E abbiamo voluto celebrare la Festa dell'Europa qui a Lampedusa in modo provocatorio proprio per sollevare il velo d'indifferenza dell'Ue nei confronti di un'isola che ha dato e dà molto sul fronte dell'accoglienza dei migranti, ma che soffre di problemi che vanno subito affrontati per restituire a questa terra la sua vocazione, quella legata al turismo e alla pesca".

Così il vicepresidente della Regione siciliana, Mariella Lo Bello, incontrando una delegazione di armatori, pescatori, imprenditori, operatori del turismo e rappresentanti dell' associazione delle mamme di Lampedusa.

"Siamo qui per parlare del rilancio dell'isola, la cui predisposizione all'accoglienza da anni è sotto gli occhi di tutti - ha detto Lo Bello - Ma Lampedusa ha bisogno di riappropriarsi delle sue bellezze grazie alle quali viene definita l'isola del 'paradiso'". Lo Bello ha lanciato poi un appello all'Ue: "L'Europa non dimentichi Lampedusa e se ne occupi come si deve".

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X