IL CASO

Racalmuto, vandalizzata la targa di Sciascia

di
Inaugurata pochi mesi fa

RACALMUTO. Il volto stilizzato di Leonardo Sciascia - sulla targa ricordo collocata in occasione del venticinquesimo anniversario dalla scomparsa, fra corso Garibaldi e l' ingresso di vicolo Rapisardi non c' è più. Al suo posto, ieri mattina, è comparsa una scritta «più o meno goliardica», come l' ha definita il sindaco di Racalmuto, Emilio Messana. A stampatello, con un pennarello di colore blu, qualcuno ha scarabocchiato queste parole: «Abitando ancora in questo, codesto, paese continuo a perdere la testa».

«Inaugurata pochi mesi fa, la targa è già da riparare - ha scritto il sindaco di Racalmuto - . È l' ennesima dimostrazione della mancanza di senso civico, di rispetto per il proprio paese, per l' ambiente, per i beni pubblici e quindi per tutti i racalmutesi. In questo caso, è l' ansia di lasciare un segno di sé, in altri è quello di scaricare su tutta la comunità i costi della propria attività, come accade quando si abbandonano i rifiuti per strada o addirittura nelle piazze».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook