POLIZIA

Porto Empedocle, denuncia la scomparsa della moglie dopo 14 anni

di

PORTO EMPEDOCLE. Denunciano la scomparsa della moglie -madre quattordici anni dopo il suo allontanamento. Neanche la polizia di Stato, ieri mattina, inizialmente, riusciva a capacitarsi dell' accaduto. Un uomo cinquantenne e la figlia ventiduenne si sono presentati al commissariato coordinato dal vice questore aggiunto Cesare Castelli, ed hanno denunciato la scomparsa della moglie e della madre.

«"A quando risale l' allontanamento?- hanno immediatamente chiesto i poliziotti a padre e a figlia - . «A quattordici anni fa» - si sono sentiti rispondere, rimanendo increduli, gli agenti - . I poliziotti, dopo i primi momenti di incredulità, hanno cercato di fare chiarezza. E così è stato. Fra marito e moglie, a quanto pare, allora, era in corso la separazione. E la donna, allora, 14 anni fa, aveva- a detta del marito- anche più volte, esternato la volontà di lasciare la casa familiare.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X