AMMINISTRATIVE

Comune di Agrigento, Iacolino e Gallo: "Firetto ammaliato dal Pd"

AGRIGENTO. Dopo un lungo tribolare, il Pd si lascia ammaliare dall'ex sindaco di Porto Empedocle, Lillo Firetto, decidendo il sostegno per la candidatura a sindaco di Agrigento, dopo aver coltivato ed organizzato le primarie del marzo scorso che hanno registrato la vittoria di Silvio Alessi. Una decisione che era nell'aria e che ripropone, a livello locale, l'accordo di potere che ha portato Renzi al Governo nazionale e che consente a Crocetta ancora di barcamenarsi alla guida della Sicilia".

Lo dicono Riccardo Gallo e Salvatore Iacolino, commissari provinciali di Forza Italia ad Agrigento. "Sono proprio le dichiarazioni programmatiche del Pd, che sostiene come ancora possibile la realizzazione del rigassificatore, a dover preoccupare l'opinione pubblica - aggiungono Gallo e Iacolino - per l'appoggio all'ex sindaco di Porto Empedocle, principale promotore di un'iniziativa che alimenta sgomento e timore per i possibili danni alla salute pubblica della comunità Agrigentina".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook