COMUNE

Video sorveglianza in città a Favara, arriva il sì del ministero

di

FAVARA. La direzione centrale dei servizi tecnico-logistici e della gestione patrimoniale del Dipartimento della Pubblica Sicurezza del Ministero dell'Interno ha informato il sindaco Rosario Manganella di avere approvato, con decreto dello scorso 23 aprile, il contratto stipulato dal Comune con la società S.E.T.I. in base al quale quest'ultima si è impegnata a impiantare un sistema di videosorveglianza nell'ambito del progetto "Orti Sicuri".  I funzionari del Viminale hanno concesso una dilazione dei termini per la conclusione di tutte le attività previste nella scheda progetto nel senso che l'intervento dovrà essere completato entro il prossimo 30 giugno, pena il suo definanziamento.

La ditta che si è aggiudicato l'appalto per un valore di poco inferiore a 350 mila euro dovrà fornire 39 telecamere che dovranno vigilare su altrettanti siti dove si sono eseguite opere di riqualificazione ambientale nell'ambito del progetto "Ortus", acronimo di "Operazione di riqualificazione territoriale urbana e sociale", che hanno interessato l'area degli orti urbani inseriti nel canalone che si diparte da piazza Libertà fino ad attraversare il ponte Cicchillo.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook