I DATI

Sciacca, la crisi non tocca il turismo: è un ottimo avvio di stagione

di
Sono 1.200 i turisti che sono e saranno presenti in città tra il 25 aprile e il primo maggio

SCIACCA. Sono 1200 i turisti a Sciaccamare tra il 25 aprile e il primo maggio. Un ottimo avvio di stagione, con tutti e quattro gli alberghi aperti per il complesso turistico di proprietà dell'Aeroviaggi che traina le presenze in città. "Sta andando bene - dice il direttore, Calogero Napoli - e prevediamo una leggera flessione rispetto alle presenze attuali solo nei primi dieci giorni di maggio, ma poi riprenderemo con gli alberghi che viaggeranno a pieno regime".

Sono, in particolare, i francesi ad avere preferito Sciacca per quest'avvio di stagione. A Pasqua c'erano 412 ospiti all'hotel Cala Regina, il primo che è stato aperto. Adesso, con l'apertura anche di Alicudi, Cala Regina e Torre del Barone, il complesso viaggia su ben altri numeri. Molti dei turisti presenti a Sciaccamare effettuano anche le cure termali. Al momento questo è l'unico sito nel quale è possibile fare le cure termali visto che stabilimento e grotte di San Calogero sono chiusi così come il reparto cure del Grand Hotel che segue il destino dell'albergo. Il presidente di Aeroviaggi, Antonio Mangia, ha programmato una stagione che prevede almeno il mantenimento delle 270 mila presenze dello scorso anno e l'impiego, con i quattro alberghi aperti, di ben 330 unità lavorative.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X