CASE POPOLARI

Iacp di Agrigento, contro corruzione e illegalità approvato il «Patto d’integrità»

di
Il regolamento del commissario ad acta prevede di segnalare qualsiasi tentativo di turbativa

AGRIGENTO. Il commissario ad acta dell'Istituto autonomo case popolari di Agrigento, Salvatore Burgio, ha approvato il "Patto di integrità" che contiene le disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell'illegalità nella pubblica amministrazione. I "Patti di integrità" si configurano - si legge in una nota - come un complesso di regole di comportamento volte alla prevenzione del fenomeno corruttivo e a valorizzare comportamenti eticamente adeguati per tutti gli operatori economici.

L'Iacp di Agrigento ha ritenuto doveroso portare avanti, in ambito di pubblici appalti e pubbliche commesse, valori quali la "legalità" e la "trasparenza" nello sforzo tangibile e concreto di assicurare la prevenzione di gravissimi danni provocati dal fenomeno della corruzione sul piano etico, economico e della credibilità dell'Ente, oltre a tutelare l'interesse pubblico e a garantire la corretta gestione delle risorse ed il corretto dispiegarsi della concorrenza. A tal fine pertanto è stato elaborato un "Patto di integrità" con cui l'istituto case popolari di Agrigento e gli operatori economici che partecipano alle gare per affidamento di lavori, di forniture e di servizi, a prescindere dalle procedure utilizzate (aperte, ristrette o negoziate), si obbligano a conformare i propri comportamenti ai principi di lealtà, trasparenza e correttezza.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook