LA VERTENZA

Terme di Sciacca, i lavoratori scrivono una "lettera aperta"

SCIACCA. La notizia della firma del Presidente della Regione, Rosario Crocetta, sull'atto di indirizzo che consente al liquidatore, Carlo Turriciano, di pubblicare il bando per la gestione, fino al 10 gennaio 2016, del Grand Hotel delle Terme è arrivata in città ieri sera al termine di una giornata molto caratterizzata da diverse prese di posizione sulla vicenda. I contenuti della nota di Crocetta fino a ieri sera non li conoscevano né il liquidatore né il sindaco, Fabrizio Di Paola. Il senatore Nuccio Cusumano, dopo avere parlato con la Presidenza della Regione, dichiarava: "Il bando per il Grand Hotel potrà essere pubblicato, il presidente ha deciso in tal senso". Qualche ora prima il sindaco aveva criticato aspramente per la lunga attesa, dichiarandosi "preoccupato e amareggiato". Di Paola ha ottenuto il sostegno del presidente regionale dell'Anci, Leoluca Orlando, a svolgere un'azione comune sulle terme.

Il senatore Giuseppe Marinello: "Per la prima volta, dall'anno della sua fondazione, tutto il patrimonio termale saccense rimarrà amaramente chiuso e soprattutto senza nessuna prospettiva per il futuro. Un record negativo da ascrivere esclusivamente alla Presidenza del governo Crocetta che malgrado le sollecitazioni del sindaco di Sciacca, Fabrizio Di Paola, continua nel suo silenzio".

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook