POLIZIA

Agrigento, fermati tre presunti scafisti tunisini

I poliziotti della squadra mobile di Agrigento hanno fermato tre tunisini ritenuti gli scafisti dell'imbarcazione che il giorno di Pasqua è approdata a Lampedusa con a bordo 334 immigrati. Si tratta di Mabrouk Ghokri, 29 anni, Jemail Riadh, 29 anni, e Ghoul Charfeddine, di 28 anni. Secondo gli inquirenti i tre stranieri avrebbero organizzato la traversata insieme ad altri complici ancora da individuare.

Intanto ieri un barcone con circa 600 profughi eritrei partiti dalla coste libiche si è ritrovato in difficoltà nel Canale di Sicilia. A raccogliere l'Sos, lanciato con un telefono satellitare, e a dare l'allarme è Don Mosè Zerai, il sacerdote di origine eritree responsabile dell'agenzia Habesha che si occupa di rifugiati e richiedenti asilo.

Il religioso, che ha parlato telefonicamente con i suoi connazionali, afferma che a bordo ci sono donne e bambini. Secondo le informazioni raccolte dall'agenzia Habesha, sarebbero circa 1500 i profughi già salpati dalle coste libiche su altri barconi o in procinto di farlo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook