SERIE D

Due giorni di vacanza per l’Akragas, poi si pensa alla trasferta col Tiger

di
Giocherà in anticipo sabato 11 aprile a Capo d’Orlando. Si prepara la festa per la promozione in Lega Pro

AGRIGENTO. Pasqua e Pasquetta in famiglia per i giocatori dell’Akragas lasciati liberi dal tecnico Vincenzo Feola dopo la partita “fantasma” di giovedì contro il Torrecuso. I biancoazzurri hanno atteso i consueti quarantacinque minuti previsti dal regolamento prima del rinvio ufficiale giocando una partitella amichevole con tanto di completini e davanti a migliaia di spettatori in festa. Poi l’allenatore campano ha dato ai suoi giocatori quattro giorni di riposo.

“È giusto concedere loro di staccare un po’ la spina, - ha commentato Feola - perché stanno facendo sacrifici da tanti mesi ed è giusto che trascorrano questi giorni di festa con amici e familiari. Ci riposiamo qualche giorno e poi ripartiremo per preparare la prossima gara”. L’Akragas giocherà in anticipo sabato 11 aprile a Capo d’Orlando contro la Tiger Brolo. Proprio la formazione messinese, nel turno del giovedì santo, ha fatto strada all’Agropoli, prima inseguitrice dell’Akragas insieme al Rende, perdendo quattro a zero in Campania. La sfida a tre fra i biancoazzurri e le due battistrada distanziate di sette punti si completerà con Marcianise-Agropoli e Rende-Comprensorio Montalto.

Leggi la versione integrale e le altre notizie in edicola o sul giornale digitale CLICCA QUI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X