MULTATI

Insulti all'ex prof su Facebook: condannati due giovani ad Agrigento

di

AGRIGENTO. Insulti alla professoressa su facebook. L'ex insegnante non gradisce e li denuncia. Uno di loro, durante il processo, risarcisce la donna che ritira la querela. Per gli altri due, invece, è scattata la condanna per diffamazione. Il giudice monocratico Michele Còntini ha inflitto una multa di 360 euro ciascuno a G.S., 27 anni, e C.C., 26 anni. I due giovani dovranno anche risarcire con 1.000 euro ciascuno l'insegnante e pagare le spese processuali.

Un terzo imputato, C.N., 26 anni, attraverso il proprio difensore Pierluigi Cappello ha offerto alla donna (parte civile con il patrocinio dell'avvocato Giuseppe Arnone) un risarcimento di 3.000 euro e la prof di storia dell'arte ha ritirato la querela. Il giudice, nei suoi confronti, ha emesso una sentenza di non luogo a procedere perché non si tratta di un reato perseguibile di ufficio. Secondo il pm Maria Luisa Butticè e i difensori degli altri due imputati (gli avvocati Alfonso Neri, Salvatore Pennica e Salvatore Maurizio Buggea) la remissione della querela aveva avuto effetto anche per gli altri due ex studenti. Il giudice non ha accolto questa tesi e ha disposto la condanna.

Leggi la versione integrale e le altre notizie in edicola o sul giornale digitale CLICCA QUI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook