CINQUESTELLE

Agrigento, polemiche per il trasporto neonatale: "Chiudere servizio è da irresponsabili"

Dopo la decisione della Regione

AGRIGENTO. Il movimento Cinquestelle di Agrigento, torna sulla vicenda della chiusura del trasporto neonatale ad Agrigento operato dalla Regione. «Non garantire questo diritto ad Agrigento - dicono Elio Di Bella e Marcello La Scala - è mettere a rischio in media l'uno per cento dei nati vivi. Ma si trattasse anche solo di salvare una sola vita, è inaccettabile la decisione della Regione Siciliana di privare la nostra città di quest'altro diritto come ha dimostrato il caso della piccola Nicole, dinanzi a cui anche diversi politici e funzionari hanno versato lacrime, che oggi hanno il sapore dell'ipocrisia. Sappiate che vi riterremo responsabili, se i nostri bambini dovessero morire perché chiudete ad Agrigento questo fondamentale servizio».

Leggi la versione integrale e le altre notizie in edicola o sul giornale digitale CLICCA QUI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook