AGRIGENTO

Sagra del Mandorlo in fiore, Giammanco: «Stavolta il Comune ci ha guadagnato»

Per organizzare la kermesse folcloristica, il Municipio aveva previsto complessivi 154 mila euro. Ne sono stati spesi, invece, 152.925 euro

AGRIGENTO. Settantesima edizione della sagra del mandorlo in fiore. Fra minori spese, rispetto a quelle preventivate, e maggiori incassi, il Comune ci ha guadagnato. Non s'è trattato di una cifra altissima, ma il Municipio ha guadagnato 8 mila euro. "E' la dimostrazione - ha commentato il commissario straordinario dell'ente, Luciana Giammanco, durante la conferenza stampa di bilancio di ieri - che si possono organizzare buone manifestazioni, vincere sfide, e programmarle aiuta di più, ed il Comune può incassare invece di spendere soltanto. Siamo andati ben oltre le più rosee aspettative".

Per organizzare la kermesse, il Municipio aveva previsto complessive 154 mila euro. Ne sono stati spesi, invece, 152.925 euro, quindi circa 2 mila euro meno. Anche la vendita dei biglietti per gli spettacoli al teatro è andata oltre le aspettative. Sono stati venduti, infatti, 1.490 ticket rispetto ai previsti 800, incassando, dunque, 21.579 euro rispetto ai 14.100 previsti.

Leggi la versione integrale e le altre notizie in edicola o sul giornale digitale CLICCA QUI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook