EMERGENZA CRIMINALITA'

Sciacca, furti e rapine in centro: arrivano le telecamere in centro

di
Visti i ripetuti episodi verificatisi proprio nel cuore della città, l’amministrazione ha deciso di attivare immediatamente cinque impianti

SCIACCA. Ammonta a 360 mila euro la spesa prevista dal Comune per l’acquisto di 42 telecamere da collocare in città nell’ambito di un progetto sicurezza finanziato del ministero degli Interni, ma in attesa che arrivino i fondi e alla luce di un’emergenza criminalità che desta preoccupazione il Comune, in tutta fretta, ha deciso di farne collocare cinque, impiegando fondi a disposizione del sindaco. La spesa ammonta a 7 mila euro e gli operai del Comune sono già in azione per i lavori. Due vengono collocate in via Giuseppe Licata, una in piazza Mariano Rossi e altre due in via Roma e in piazza Duomo. Queste ultime due erano state piazzate già da tempo, ma necessitavano di lavori che sono stati eseguiti «Queste telecamere – dice il vice sindaco e assessore alla Polizia municipale, Silvio Caracappa – consentiranno di vigilare in zone importanti della città e dunque saranno un valido deterrente». Caracappa fa notare che c’è un problema legato ai furti e alle rapine «ma anche quello legato ai danneggiamenti e agli scippi. Queste telecamere – aggiunge il vice sindaco – potranno favorire l’azione delle forze dell’ordine e per noi rappresentano una prima risposta a quanto sta accadendo in città, alla quale, chiaramente, ne seguiranno delle altre. Noi vogliamo dotare la città di tutti quegli strumenti in grado di migliorare la sicurezza».

Leggi la versione integrale e le altre notizie in edicola o sul giornale digitale CLICCA QUI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X