SERIE D

Akragas, Baiocco avverte: "C'è ancora da lottare"

AGRIGENTO. Partitella del giovedì a ranghi misti e sotto la pioggia che rende ancora più pesante il campo dell’Esseneto. Il tecnico dell’Akragas Vincenzo Feola prepara la trasferta di Frattamaggiore anche se la mente di tutti è rivolta alla sfida contro il Torrecuso in programma il giovedì santo. Con sette punti di distacco ad altrettante giornate dalla conclusione l’obiettivo della promozione in Lega Pro sembra avvicinarsi giorno dopo giorno. Al campo di allenamento, come sempre da martedì, occhi puntati su Maurizio Maraucci. Lo stiramento alla gamba rimediato tre settimane fa a Battipaglia sembra ormai quasi superato ma il difensore anche ieri si è allenato a parte rispetto ai compagni, segnale del fatto che la piena guarigione non è ancora realtà. Il suo recupero, in considerazione della squalifica di Chiavaro, sarebbe fondamentale per scongiurare un’emergenza al centro della difesa. Lo stesso Chiavaro e Baiocco hanno lasciato il campo prima dei compagni per qualche acciacco muscolare di lieve entità. Proprio Baiocco attraverso i microfoni di un quotidiano on line lombardo, ripreso dal sito dell’Akragas, ha analizzato il momento della squadra agrigentina.

Leggi la versione integrale e le altre notizie in edicola o sul giornale digitale CLICCA QUI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook