ISTRUZIONE

Scuola, sono 1300 i precari nell'Agrigentino: grande attesa per le assunzioni

di
Le immissioni in percentuale al numero di posti che saranno assegnati

AGRIGENTO. I dirigenti scolastici al fine di migliorare l’offerta formativa e la qualità dell’insegnamento potranno disporre una più razionale distribuzione nelle classi di alunni e di studenti. La disposizione prevista nella relazione tecnica che accompagna il Ddl sulla scuola, che individua con esattezza numeri, soldi e investimenti necessari al decollo della buona scuola. Scompariranno quindi, soprattutto nei licei sia classico che scientifico le famigerate classi pollaio. In merito ai dettami del Ddl sulla scuola, che il Parlamento dovrà trasformare presto in legge, il personale dell’Ufficio Scolastico di Agrigento, delle quattro sezioni dell’istruzione (infanzia, primaria,media, secondo grado), lavora a pieno ritmo in vista delle scadenze che vedrà l’immissione in ruolo dei docenti precari sui posti vacanti.

Leggi la versione integrale e le altre notizie in edicola o sul giornale digitale CLICCA QUI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook