FAVARA UCCISA

L’addio a Teresa Costanza nel Lodigiano

di
Il corpo della ragazza verrà sepolto nel borgo lodigiano e non a Favara come in un primo momento era stato riferito

PORDENONE. Ottenuto il permesso al seppellimento da parte della Procura della Repubblica di Pordenone, a conclusione dell'espletamento di tutte le formalità che il caso ha richiesto, la famiglia di Teresa Costanza, la giovane favarese uccisa assieme al suo fidanzato nello spiazzale antistante il palasport della cittadina friulana martedì scorso, ha riavuto il corpo. E domani mattina, intorno alle ore 10.30, ne farà celebrare le esequie funebri nella chiesa di Zelo Buon Persico, un comune di circa 7 mila abitanti in provincia di Lodi dove si era trasferita da San Donato Milanese. A celebrare il funerale sarà don Gianfranco Rossi.

Il corpo della ragazza verrà sepolto nel borgo lodigiano e non a Favara come in un primo momento era stato riferito da fonti giornalistiche. A una settimana dal fatto, nessuno riesce a farsi una ragione. Sul movente c'è il più fitto mistero. Emergono solo supposizioni che hanno fatto male ai familiari specie quando si è collegata la spietata esecuzione a fatti di mafia siciliana o di sacra corona unita pugliese. Le telecamere delle televisioni nazionali, e non solo, che hanno inserito l'evolversi della terribile vicenda nei loro palinsesti quotidiani non potranno, però, entrare in chiesa su richiesta espressa dei genitori.

Leggi la versione integrale e le altre notizie in edicola o sul giornale digitale CLICCA QUI

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X