VERSO LE ELEZIONI

I «grillini» lanciano Robert Lino nella corsa a sindaco di Ribera

di
Dopo Carmelo Pace, Giovanni Dazzo e Nenè Mangiacavallo, un altro esponente politico locale si fa avanti per la carica di primo cittadino

RIBERA. Cresce il numero di candidati sindaci in vista celle prossime elezioni amministrative previste a fine maggio. Dopo l'attuale sindaco Carmelo Pace, l'ex sottosegretario di stato Nenè Mangiacavallo e l'avvocato Giovanni Dazzo, anche il Movimento 5 Stelle ha annunciato la presenza di un proprio candidato sindaco. Si tratta di Robert Lino, insegnante di 33 anni, con laurea in Storia conseguita a Firenze. Lino, che ha reso noto di essersi "avvicinato alle idee del Movimento 5 Stelle a Bologna, al V-Day dell'8 settembre 2007", da diversi anni è impegnato con la la San Vincenzo De' Paoli, associazione di volontariato onlus, della quale è il vice presidente.

"Ho dato la disponibilità a candidarmi a sindaco di Ribera con il Movimento 5 Stelle - ha dichiarato - per tre motivi: garantire uguali diritti a tutti i cittadini, favorendo uno sviluppo sostenibile che metta tutti nelle condizioni di crearsi un reddito o un lavoro; impegnarsi attivamente e con spirito di servizio per la nostra comunità; difendere il Bene Comune (Acqua pubblica; Ospedale; Gestione Rifiuti; Piano energetico; Agricoltura...) dalla speculazione privatistica delle cricche di potere".

Leggi la versione integrale e le altre notizie in edicola o sul giornale digitale CLICCA QUI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X