VERSO LE ELEZIONI

Primarie ad Agrigento, Giuseppe Vita: «Liberare il centro storico dal degrado»

di

AGRIGENTO. Agrigento come Ortigia. È questa l’idea progettuale sul centro storico lanciata dal candidato alle primarie della coalizione di cenntrosinistra, Peppe Vita. Ecco un’ampia intervista.

Perché ha deciso di candidarsi?
«La mia candidatura nasce dalla sostanziale riflessione sulla inadeguatezza della risposta amministrativa alle problematiche della città, sull’esigenza di proporre ai cittadini un modello ed un metodo differenti, che partano dalla considerazione che nulla può essere cambiato se non è l’individuo a cambiare. La mia candidatura nasce dalla evidenza che intelligenze e sensibilità provenienti da tutti gli strati della società agrigentina, sentono l’esigenza di dare il loro contributo ad un progetto di recupero e crescita della città. Nasce dall’esigenza di dare voce a questo impulso forte, positivo e propositivo. Nasce non Contro qualcosa, ma per fare qualcosa».

Quali sono gli argomenti che intende sviluppare in questa campagna elettorale?
«Intendo comunicare che c’è un ampio spazio di manovra per dare modo a tutti gli agrigentini di essere parte attiva non solo di una campagna elettorale ma di un progetto comune condiviso per fare rinascere la città. Intendo dire con forza che però questo comporta la presa di coscienza che il cambiamento deve prima avvenire dentro di noi. Mi spiego: non si va da nessuna parte se poi ognuno lascia l’immondizia nel cassonetto alle tre del pomeriggio o butta in terra il pacchetto vuoto delle sigarette. Agrigento ha bisogno di un grande atto di amore da parte di tutti i cittadini, e non solo da chi è chiamato a governarla. Bisogna cambiare passo».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook