VIA MAIRA

Cede l’asfalto, autobotte finisce in una voragine a Canicattì

di
Il mezzo si è inclinato sfiorando l’immobile, sul posto sono intervenuti i vigili urbani. Negli ultimi mesi registrati diversi episodi analoghi

CANICATTI'. Si è rischiata la tragedia ieri mattina in via Capitano Maira, a due passi dal centralissimo e trafficato Largo Aosta, a causa dell’improvviso cedimento di parte del manto stradale che ha provocato un’ampia voragine apertasi a pochi centimetri dal marciapiede. A finire risucchiato nella profonda buca creatasi è stata parte di un automezzo adibito al trasporto di acqua impegnato in una manovra. I fatti si sono verificati attorno le dieci del mattino. Il mezzo pesante avrebbe dovuto effettuare il rifornimento idrico all’interno di un bar sito in Largo Aosta ed il cui serbatoio si trova all’interno di un locale che si affaccia sulla via Capitano Maira.

Il cedimento del manto stradale è avvenuto mentre l’autista del camion stava cercando di parcheggiare nei pressi dell’ingresso del locale. Improvvisamente l’asfalto è sprofondato sotto il peso del mezzo pesante che è finito con l’essere risucchiato dentro la voragine apertasi nel manto stradale.

Leggi la versione integrale e le altre notizie in edicola o sul giornale digitale CLICCA QUI

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X