COMUNE

Comitini, lettera con minacce di morte a due assessori

"Sono indignato - ha commentato ieri sera il sindaco di Comitini Felice Raneri - E' comunque il segnale che qui, in questo paese, si sta operando bene, si sta cercando davvero di fare pulizia"

COMITINI. Una lettera contenente minacce di morte è stata recapitata al Municipio di Comitini (Ag). «Abbandonate tutte cose altrimenti farete una brutta fine», era il testo della missiva indirizzata al vice sindaco Gennaro Fiorello e all'assessore ai Lavori pubblici Salvatore Bruno. La lettera scritta a stampatello e con dei passaggi in siciliano è stata accompagnata da una foto dell'Isis, fotocopiata da un giornale.

"Sono indignato - ha commentato ieri sera il sindaco di Comitini Felice Raneri - E' comunque il segnale che qui, in questo paese, si sta operando bene, si sta cercando davvero di fare pulizia. Ci sono 100 mila magagne, debiti, problemi con gli impiegati - ha sottolineato Ranieri - . Prima d'andare via, devo lasciare aria nuova in questo Comune". La missiva, secondo quanto ha raccontato il sindaco, è stata inviata - c'è il timbro che parla chiaro - da Palermo. Era indirizzata genericamente al Comune. Non appena aperta, è stata fatta la terribile scoperta.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X