Agrigentina morta a Pordenone col compagno: è duplice omicidio - Foto

PORDENONE. «Siamo in presenza di un duplice omicidio». Lo ha affermato all'ANSA il Procuratore della Repubblica di Pordenone, Marco Martani. «Il mancato rinvenimento dell'arma del delitto adesso può considerarsi ufficiale» ha aggiunto in riferimento alla coppia trovata morta ieri sera nell'auto parcheggiata all'esterno del Palazzetto dello Sport di Pordenone. Gli investigatori, infatti, non hanno trovato ancora l'arma che ha ucciso Trifone Ragone, 29 anni, di Monopoli (Bari), e la convivente Teresa Costanza, 30 anni, di Agrigento.

A colpire i due sono stati quattro colpi di pistola calibro 7,65: tre contro la donna e uno contro l'uomo. Questo aveva fatto pensare in un primo momento a un omicidio-suicidio. Ma il mancato ritrovamento dell'arma ha ribaltato ogni ipotesi della prima ora.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X