COMUNE

Consiglio di Favara, in tre rinunciano al gettone di presenza

di
Pasquale Bottone, Francesco Salemi e Giuseppe Milioti motivano il gesto con la drammatica situazione economica finanziaria dell’Ente locale

FAVARA. Mentre in diversi consigli comunali siciliani si sono accese le luci di una ribalta in negativo per via delle spese spropositate a compenso della partecipazione alle commissioni consiliari, a Favara tre componenti dell'aula "Falcone e Borsellino" danno segnali opposti rinunciando al gettone di presenza. Ad onor del vero erano stati preceduti da Mariella Vella, mentre qualche altro consigliere aveva rinunciato a una parte delle sue spettanze. In una nota stampa Pasquale Bottone, Francesco Salemi e Giuseppe Milioti (quest'ultimo ex assessore del "Manganella ter") motivano il gesto con la drammatica situazione economica finanziaria del Comune.

"Dal giorno del nostro insediamento - scrivono -, insieme a tutti gli altri colleghi, abbiamo rinunciato, a differenza delle consiliature precedenti, a tutto ciò che la legge permetteva, come il rimborso delle missioni e i telefonini (nel passato ci sono stati anche i computer portatili, ndr), perché consapevoli delle difficoltà in cui si dibatteva l'ente. Ma tutto ciò non è bastato". Ricordano che le misure correttive votate dal consiglio comunale,su formale sollecitazione della Corte dei Conti, sono state sottovalutate e non applicate dai dirigenti comunali dei quali oggi ne chiedono la testa.

Leggi la versione integrale e le altre notizie in edicola o sul giornale digitale CLICCA QUI

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X