PROMOZIONE

Raffadali vince e vola nel torneo di Eccellenza

di
Battendo in casa il Delfini Vergine Maria, con 3 giornate di anticipo rispetto alla conclusione del campionato

RAFFADALI. Dopo un anno "in purgatorio" il Raffadali riconquista l'Eccellenza. Battendo in casa il Delfini Vergine Maria, con 3 giornate di anticipo rispetto alla conclusione del torneo di Promozione, la squadra gialloverde allenata da Giovanni Falsone, è promossa matematicamente alla categoria superiore, grazie al margine di 10 punti sulla diretta inseguitrice Folgore Selinunte che non potranno più essere recuperati, visto che rimangono solo 9 punti in palio per le giornate a seguire.

Grande festa al triplice fischio del signor Carmelo Contrino, ieri terna arbitrale tutta agrigentina, con Balletti e Napoli sulle linee, ed invasione pacifica del campo allo scadere per osannare gli eroi di questa avventura: gli 11 leoni in campo e quelli in panchina, ma anche chi è rimasto in tribuna come Tilaro e Tanio Falsone, entrambi squalificati ma che hanno dato un forte contributo al raggiungimento di questo traguardo. Mister Falsone, l'allenatore dei record, il miglior tecnico agrigentino senza tema di smentita, ha raggiunto un traguardo che alla società non è mai sfuggito: "Ringrazio il presidente Giacomino Lo Mascolo, il direttore sportivo Franco Curaba, il preparatore atletico, i ragazzi e tutto lo staff - ha detto - che hanno meritato di tornare in Eccellenza. Questa è una piazza importante ed il calcio qui è una cosa seria".

Leggi la versione integrale e le altre notizie in edicola o sul giornale digitale CLICCA QUI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook