AMMINISTRATIVE

Agrigento, verso l'election day: voto in sette comuni

di
Il 31 maggio si vota ad Agrigento, Licata, Raffadali, Ribera, Siculiana, Realmonte e Cammarata. Ballottaggio 15 giorni dopo

AGRIGENTO. Scattano i preparativi per la campagna elettorale che nell’agrigentino coinvolgerà 7 Comuni: Agrigento, Licata, Raffadali, Ribera, Siculiana Realmonte e Cammarata. La giunta regionale del presidente Rosario Crocetta, ha infatti deliberato la data delle prossime elezioni amministrative che si svolgeranno il 31 maggio e il primo giugno, con eventuale ballottaggio 15 giorni dopo. Mentre a Ribera, Siculiana, Cammarata e Realmonte si rinnovano le amministrazioni comunali per scadenza naturale della legislatura (si era votato nel 2010), nei Comuni di Agrigento, Raffadali e Licata il voto è anticipato per una serie di ragioni.

Ad Agrigento perché si è dimesso il sindaco Marco Zambuto, a Licata per le dimissioni dell’avvocato Angelo Balsamo e a Raffadali perché l’estate scorsa è morto improvvisamente il sindaco, onorevole Giacomo Di Benedetto. Ad Agrigento, mentre si attende il vincitore della sfida a 4 delle primarie della coalizione Agrigento 2020, (tra Silvio Alessi, Epifanio Bellini, Piero Marchetta e Peppe Vita), i candidati che hanno annunciato la propria candidatura sono: Lillo Firetto (liste civiche ed eventualmente anche Udc e Ncd), l’ex vice presidente del Consiglio comunale, Giuseppe Di Rosa, l’ex consigliere Andrea Cirino ed il leghista Marco Marcolin. Altre probabili candidature quella di Manlio Cardella e l’ex democristiano Leo Pellegrino.

Leggi la versione integrale e le altre notizie in edicola o sul giornale digitale CLICCA QUI

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook