AREA ARCHEOLOGICA

Agrigento, inaugurata la passerella: la Valle dei Templi "unita"

di
Un percorso che consente ai visitatori di avere una percezione diversa dell'antica Akragas. Una visione integrale di quella che è la vastità del sito

AGRIGENTO. Per la Valle dei Templi comincia una nuova era. Da oggi, (anzi da ieri giorno dell'inaugurazione) la vastissima area archeologica è unita e non bisognerà uscire da un cancello per rientrare da un'altro. A collegare l'area del Tempio di Zeus con la via Sacra, la Passerella che elimina, il noioso attraversamento della Strada statale 118. Un percorso che consente ai visitatori di avere una percezione diversa dell'antica Akragas. Una visione integrale di quella che era ed è tutt'ora la vastità della zona archeologica.

Annullato l'accesso al tempio di Ercole, adesso si potrà visitare la valle accedendo da due importanti varchi. Porta V che costeggiando le antiche mura conduce fino alla passerella che immette direttamente sul Tempio di Ercole e Tempio di Giunone. Una razionalizzazione della fruizione che ha preso il via qualche anno addietro e che in via "rivoluzionaria" ha saputo mettere assieme un binomio vincente, conservazione e innovazione. Una struttura di cui può andare fiero soprattutto l'Architetto Parello.

Leggi la versione integrale e le altre notizie in edicola o sul giornale digitale CLICCA QUI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook